facebook_untitled.jpg

La nostra storia

L' H.P. Savona In Line nasce il 2 gennaio del 1996 conglobando gli atleti delle due società locali Gruppo Pattinatori La Rocca e Gruppo Pattinatori Savonesi. Gli atleti iscritti sono più o meno una ventina. Gli allenatori sono Gabriella Valsania,per giovanissimi ed esordienti, e Gianni Gervasio per le altre categorie. Il presidente è Giorgio Pasquini.

 Già al primo anno di attività la società si aggiudica Campionati Provinciali e Regionali sia su pista che su strada. Al Criterium Giovanile Indoor Nord svoltosi a Torino l'allora esordiente Erika Piva conquista due medaglie d'oro. Ed è ancora Erika a conquistare un oro e un argento al Gran Premio Giovani Nord a San Donà di Piave. Per la categoria ragazzi Matteo Polletti ottiene un oro e un argento ai Campionati Italiani Indoor a Salsomaggiore Terme rispettivamente nella m.2000 e nella m.1500 in linea.


 L'anno successivo,1997, l' H.P. è ancora campione provinciale e regionale pista e strada. Al Criterium Giovanile Indoor comincia a mettersi in luce Ramona Minetti conquistando due medaglie d'oro nella categoria esordienti. La squadra giunge terza nella classifica per società. Erika Piva ottiene l'argento nella 200 cr. ragazzi ai Campionati Italiani pista a Marina di Grosseto.


 Nel 1998 è ancora la società gialloblu a conquistare Campionati Provinciali e Regionali pista e strada. E' l'anno di Erika Piva. Infatti da secondo anno ragazza sale per tre volte sul gradino più alto del podio tricolore. Vince la 200 cr. e la 2 giri sprint a Campobasso su pista e la 400 sprint a Terni su strada. Nella 200 cr. è "solo" seconda.

 L' H.P. si aggiudica Campionati Provinciali e Regionali pista e strada anche nel '99. L'allora allievo Daniele Fiorato conquista due bronzi rispettivamente nella m.500 sprint e nella m.1000 ai Campionati Italiani Indoor svoltosi a Norcia. Ad Acireale, Campionati Italiani pista, Ramona Minetti ottiene il bronzo nella 2 giri sprint categoria ragazzi.

 Anche i Campionati Provinciali e Regionali pista e strada 2000 vanno all' H.P. Ai Campionati Italiani Indoor a Trapani nella 500 sprint e nella m.1000 categoria allievi Erika Piva si aggiudica due medaglie d'argento. Bronzo per la compagna Minetti Ramona nella m.1000. Erika ottiene anche una medaglia d'argento nella m.500 sprint ai Campionati Italiani strada di Civitanova Marche.


 Il 2001 è anno di profondi cambiamenti all'interno della società. Il passaggio di atleti di rilievo ad altre squadre e il ritiro di alcuni costringono l' H.P. a ripartire quasi da zero. Oltre a queste defezioni si aggiungono anche le dimissioni dell'allenatore Gianni Gervasio e una scarsa campagna promozionale a livello giovanile. La società si ritrova quindi ad avere un unico allenatore per tutte le categorie e solamente sette atleti. Ma questi cambiamenti, che lasciano inizialmente la società spiazzata, non si riveleranno così negativi. Per l' H.P. Savona In Line ha infatti inizio un nuovo ciclo....

L'ex atleta ventenne Marco Pasquini torna e comincia ad allenare le categorie giovanissimi ed esordienti. Mentre per la prima volta Gabriella Valsania si ritrova alla guida delle categorie superiori. Il Presidente inoltre dà inizio ad un'intensa campagna promozionale che porta alla società un buon numero di bambini...inesperti. Ovviamente i risultati del 2001 a livello provinciale e regionale non sono buoni come quelli degli anni precedenti. Buone notizie giungono invece da Ramona Minetti che ai Campionati Italiani Indoor a Norcia conquista due medaglie di bronzo nella categoria allievi. Ma è il bronzo ottenuto nella m.500 sprint a Piombino,ai Campionati Italiani pista, che convince il C.T. della Nazionale Giovanile Roberto Perrone a portarla ai Campionati Europei in Portogallo. Qui Ramona giunge terza nella m.1500 e nell'americana a squadre dimostrandosi anche un'ottima gregaria per le compagne. Intanto l' "Armata Brancaleone" formata da giovanissimi ed esordienti comincia a crescere...


 Nel 2002 il lavoro fatto l'anno precedente comincia a dare i primi frutti. Infatti l' H.P. si aggiudica i Campionati Provinciali pista e strada e il Campionato Regionale strada. Collezionando molti punti proprio con giovanissimi ed esordienti. Ai Campionati Italiani Indoor di Ariccia Manuela Savio conquista la medaglia di bronzo nella m.800 categoria ragazzi. A fine stagione Ramona Minetti passa ad un'altra società. Nonostante tutto la squadra centra un nuovo importante piazzamento. Nella speciale classifica per giovanissimi ed esordienti "Bruno Tiezzi",che tiene conto dei punteggi di Provinciali e Regionali, i gialloblu giungono terzi. Un risultato che fa ben sperare per il futuro.


La stagione 2003 si rivela fantastica e ricca di soddisfazioni. La società vince Campionati Provinciali pista e strada e Campionato Regionale strada. Ma la prima vittoria importante arriva al "Trofeo Martiri di San Leopoldo" di Marina di Grosseto riservato alle categorie giovanissimi,esordienti e ragazzi. Tutti atleti "figli" della nuova HP. Numerosi sono inoltre i podi che la squadra conquista ai vari trofei. Ma un traguardo ancora più importante arriva ai Giochi Nazionali per società "Bruno Tiezzi". La società sale sul gradino più alto del podio grazie ai numerosi piazzamenti dei propri piccoli grandi atleti e al buon lavoro svolto dall' allenatore Marco Pasquini. Carlotta Siri ottiene il terzo posto nella 2 giri inseguimento e Pier Raffaele Consigliere è secondo nella m.400. Giulia Franconeri giunge invece seconda nel percorso di destrezza, battuta dalla sua grande amica e compagna di squadra...Alessia Saettone. 

Ale vince l'oro anche nella m.400, ma la sua stagione è molto di più. Infatti conclude il 2003 imbattuta vincendo 19 gare. Gli altri componenti della spedizione vincente sono Deborah Napoli, Giancarlo Amato (giovanissimi), Chiara Ceccatelli, Giorgia Console e PierValentino Consigliere (esordienti). Questa vittoria porta grande entusiasmo e soddisfazione all'interno della squadra che dimostra di avere molte potenzialità a livello giovanile. Ma un'altra bella notizia giunge una settimana dopo da Piombino. Ai Campionati Italiani pista Giorgia Saettone, grazie al lavoro dell'allenatrice Gabriella Valsania, conquista l'oro nella 2 giri sprint e l'argento nella 200 cr. dando un calcio alla sfortuna che fino allora aveva caratterizzato la sua stagione. Giorgia ottiene anche un preziosissimo argento nella 400 sprint a Paderno d'Adda distaccata di pochi centesimi dalla Fontana,un fenomeno. Questa stagione ricca di soddisfazioni ottenute grazie allo sforzo di TUTTI si conclude con un ottimo secondo posto nella speciale classifica per società "Bruno Tiezzi". 


Anche il 2004 regala belle soddisfazioni ai portacolori dell'HP. Finalmente la società torna a centrare un obbiettivo che inseguiva da tre anni conquistando Campionati Provinciali e Regionali sia strada che pista. Un en-plein importante. Ma il risultato più prestigioso a livello societario era giunto un mese prima con il secondo posto ai Campionati Italiani Indoor R|A a Eboli. Piazzamento di grande rilievo, ottenuto grazie alle bellissime prove dei nostri ragazzi...tra cui quella Giorgia Saettone che non delude mai, portandosi a casa un bronzo nelle m.1000 al primo anno da allieva. Gran merito di tutto questo è dell' allenatrice Gabriella Valsania, che da quattro anni ha il "vizio" di portare sempre qualche atleta sui podi nazionali. E sul podio nazionale ci sale anche la sorella di Giorgia, Alessia Saettone. Ale infatti ottiene il bronzo nella m.600 ai "Giochi Nazionali" di San Benedetto del Tronto con una gara memorabile. La società giunge sesta. Ma è ancora Giorgia a far parlare di se conquistando la medaglia d' argento nella m.300 cr. ai Campionati Italiani pista di Brindisi. Per davvero poco non viene convocata ai Campionati Europei giovanili. La società ottiene anche un buon quarto posto nella speciale classifica per società "B.Tiezzi". Dimostrando così di essere sempre tra le migliori squadre d' Italia a livello giovanile.


Il 2005 è un altro anno ricco di successi. La società conquista i Campionati Provinciali pista e strada e Regionali strada perdendo per pochi punti quello su pista causa la defezione di alcuni atleti. Ai Campionati Italiani Indoor a San Benedetto del Tronto, Carlotta Siri ottiene un buon quarto posto nella categoria ragazzi. Le aspettative erano ben più grandi ma giudici non all’altezza hanno impedito a Giorgia Saettone di terminare le gare. Finalmente belle notizie arrivano da Bormio ai “Giochi Nazionali per società Bruno Tiezzi” dove l’esordiente Alessia Saettone si aggiudica due medaglie: oro e argento! Mentre la giovanissima Giulia Valente giunge quarta sfiorando il podio. La società ottiene un ottimo quarto posto in considerazione del fatto che era presente alla manifestazione con soli 5 atleti. Un grazie quindi ad Andrea Sosio, Sara Pintus e Giulia Franconeri. Principale artefice del successo della squadra giovanile è il tecnico Marco Pasquini che porta sempre i gialloblù ai massimi livelli nazionali senza mai forzare i tempi con i più piccoli, accomunando le doti di allenatore a quelle di educatore. Un buon terzo posto ai Campionati Italiani pista di Venezia dell’allieva Giorgia Saettone le apre le porte agli Europei Giovanili di Cardano al Campo (VA). Ed è tutta d’oro l’americana (staffetta) della nostra Gio che da’ finalmente un calcio alla sfortuna che aveva caratterizzato la sua stagione fino ad allora. Il primo titolo europeo della storia della nostra società. Merito di tutto questo è anche dell’allenatrice Gabriella Valsania, che da cinque anni ha il “vizio” di portare sempre qualche atleta sui podi nazionali ed europei.


Nel 2006 l' H.P. celebra il suo decimo compleanno con una serie di risultati strepitosi. Conquista per l'ennesima volta Campionati Provinciali e Regionali pista e strada. Ma le medaglie "pesanti" cominciano ad arrivare ai Campionati Italiani indoor R/A di Livorno dove Carlotta Siri ottiene un fantastico secondo posto nella m.300 sprint da primo anno allieva. E' solo l'inizio. A Marghera (VE) Giorgia Saettone, dopo una serie di ottimi raduni con la Nazionale Juniores, centra il titolo italiano di categoria nella m.500 sprint, arricchendo il palmares con un secondo posto nella m.300 cronometro persa per soli 3 centesimi! Inoltre il secondo posto ottenuto ai Campionati Italiani strada di Jesi (AN) permette a Giorgia di ottenere il lasciapassare per i Campionati Europei di Martinsicuro (TE). Ma non finisce qui, il grande capolavoro arriva dai Campionati Italiani pista R\A di San Benedetto del Tronto dove la nostra piccola Carlotta Siri conquista un meraviglioso titolo italiano nella m.300 cronometro. Un volo perfetto, un sogno durato 30 secondi e 867 millesimi che la porta dritta agli Europei con la sua compagna di squadra Giorgia. Per la società portare due atleti ai Campionati Europei è una soddisfazione immensa. Purtroppo le nostre ragazze arrivano all'appuntamento un pò "scariche" e non vanno oltre il quinto (Carlotta nella m.500 sprint) e il sesto posto (Giorgia nella m.300 cronometro). Risultati comunque sempre validi trattandosi di due atlete al primo anno di categoria. La stagione non è ancora finita. Giorgia Saettone viene convocata al raduno premondiale che si svolge ad Alte Ceccato, una sorta di "trials" per definire la squadra Nazionale juniores che parteciperà ai Campionati del Mondo. Con tenacia, volontà e coraggio la nostra Gio strappa il biglietto per Anyang. Si va in Corea del Sud, per i Campionati del Mondo. Questo capolavoro è firmato anche dai tecnici che tutti gli anni, attraverso tanti sforzi economici e non, regalano immense soddisfazioni a questa società: Gabriella Valsania, Marco Pasquini e Mino Torcello (preparatore atletico). L'emozione che provano Giorgia e Marco (anche lui in Corea grazie a mille sacrifici) è indescrivibile. Un Campionato del Mondo per un' umile società come la nostra è un risultato da sogno. Ad Anyang Giorgia si fa valere centrando le due finali delle cronometro pista e strada e ottenendo un decimo posto nella m.500 strada.

Sarebbe giusto elencare i risultati di tutti i nostri ragazzi perchè ognuno di loro lavora sempre con grande impegno e sacrificio. Ma sarebbe un lavoro improbo. Due cose è importante ricordare ancora: il grande riscatto dei nostri ragazzi ai Campionati Italiani pista di San Benedetto del Tronto ottenuto con grande dedizione e voglia di fare; l'ottimo quarto posto raggiunto dai nostri piccoli (g\e) nella classifica per società "B. Tiezzi" dopo aver già centrato un buon decimo a Fanano ai Giochi Nazionali nonostante tanti nuovi bambini al loro primo anno di attività. 

Tutto questo ci fa ben sperare per la prossima stagione!


Il 2007 è ancora un anno favoloso per la nostra società. Anche in questa stagione l' H.P. conquista Provinciali e Regionali pista e strada. Al primo appuntamento importante i nostri atleti fanno subito centro. Ai Campionati Italiani Indoor R\A di Monza sono quattro le medaglie di bronzo conquistate. Jessica Ghergo sale due volte sul gradino più basso del podio alla conclusione di due splendide gare nella m.300 sprint e nella m.1000 categoria ragazzi femmine. Altro bronzo va a Carlotta Siri sempre nella m.300 ma categoria allievi. La quarta medaglia la ottiene Leonardo Ferraris nella m.1000 dopo aver centrato uno sfortunato quarto posto nella m. 300 sprint. Grazie agli ottimi risultati di tutti l' H.P. si classifica quarta nella classifica per società. Ma le soddisfazioni non finiscono qui. Ai Campionati Italiani Pista di Monopoli Carlotta Siri vola nella m.300 cronometro e a titolo già in tasca perde l'equilibrio in un rettilineo perdendo il titolo per una manciata di millesimi. Per lei è comunque medaglia d'argento. Carlotta completa il suo bottino conquistando anche la medaglia di bronzo nella m.500 sprint prenotando un posto per gli Europei in Olanda. A Monopoli Leonardo Ferraris sfiora per due volte il podio giungendo quarto. I nostri ragazzi ai Campionati Italiani Strada di Spinea non sono molto fortunati. Non andiamo al di là di qualche, anche se ottimo, piazzamento. Carlotta Siri è quarta nella m.200 cronometro (ancora per pochi centesimi!), Jessica Ghergo  sesta nella m.300 sprint e Giorgia Console settima nella m.10000 ad eliminazione. Grandi soddisfazioni arrivano anche ai Giochi Nazionali "B. Tiezzi" dove Giulia Valente e Rebecca Ghergo giungono rispettivamente terza e quarta nella m.800 disputando qualificazioni magnifiche e una finale da applausi. Sofia Sciandra centra invece il quarto posto nel percorso di destrezza e il sesto nella m. 400. Buone prestazioni anche di Camilla Lussetti che giunge tra le prime dieci. Grazie agli ottimi risultati ottenuti la squadra si piazza al terzo posto! Ma non finisce qui. Arriva per Carlotta Siri la convocazione in Nazionale Giovanile per partecipare ai Campionati Europei di categoria a Heerde in Olanda. E proprio qui che la nostra atleta si laurea Campionessa Europea nella m. 500 sprint pista! Una gioia immensa per tutta la società e per i sette sostenitori (allenatori, dirigenti, il padre e due compagni di squadra) al seguito di Carlotta. E la nostra Campionessa non si accontenta "solo" dell'oro cogliendo anche un pregiatissimo bronzo nella m.200 cronometro strada. Per l' H.P. questo è il primo titolo europeo individuale. La ciliegina sulla torta arriva con il secondo posto della società nella classifica nazionale "B. Tiezzi" riguardante le categorie giovanissimi ed esordienti. Grazie a tutti quanti. A tutti coloro che ormai da anni permettono all' H.P. Savona In Line di essere sempre tra le migliori società d' Italia. Grazie ai dirigenti, agli infaticabili allenatori Gabriella e Marco che pur lavorando tutto il giorno trovano sempre il tempo, la forza e l'energia per allenare e motivare al meglio i nostri ragazzi. E un grazie anche a loro. Ai nostri ragazzi...per la voglia di fare, la determinazione e l'affetto che dimostrano in ogni allenamento. 


Il 2008 non è ricco come l'anno precedente ma qualche soddisfazione arriva lo stesso. Anche in questa stagione l'H.P. conquista Provinciali e Regionali pista e strada. Ai Campionati Italiani indoor di Lignano Sabbiadoro Alessio Paciolla ottiene il secondo posto nella m.3000 ragazzi mentre la sorella Martina giunge quarta nella m.5000 punti junior al termine di una grande prestazione. Grazie a questi e ad altri importanti piazzamenti la società si piazza al settimo posto assoluto. Ed è ancora Alessio Paciolla a portare in alto i colori dell'H.P. ai Campionati Italiani strada di Piombino perdendo il titolo al fotofinish nella m.1500 dopo essere giunto quarto nella m.3000. Sara Pintus ottiene unvece un ottimo sesto posto nella m.200 cronometro ragazze e Leonardo, pur senza allenamento, conquista la finale della m.200 cronometro juniores chiudendo in decima posizione. Un grave infortunio costringe invece Siri Carlotta a un mese di sedia a rotelle per la rottura della spina iliaca durante lo svolgimento dei Campionati Regionali Pista. A Fanano l'H.P. ottiene l'ottavo posto nei "Giochi Nazionali per società" grazie agli ottimi piazzamenti dei propri piccoli atleti tra cui i settimi posti di Fiorenzo Musso nei giovanissimi ed Elisa Sciandra nelle esordienti. Ad Alte Ceccato il solito Alessio Paciolla conquista la medaglia di bronzo nella m.3000 ragazzi ai Campionati Italiani pista. Carlotta torna finalmente in pista e ottiene un ottimo settimo posto nella m.200 crono e un sesto nella m.500 sprint. Giorgia Console e Martina Paciolla giungono rispettivamente settima e sesta al termine di una splendida m.15000 ad eliminazione. Buoni piazzamenti arrivano anche dalla maratona di Savona dove Giorgia Console giunge settima, nono e decimo posto rispettivamente per Martina Paciolla e Carlotta Siri. Inoltre Alessio Paciolla, Sara Pintus e Matteo Oddera si posizionano rispettivamente terzo, quarta e ottavo nella classifica finale del "Ciruito del Nord Ovest". A fine stagione l'H.P. Savona in line ottiene il decimo posto nella classifica nazionale g\e "B. Tiezzi" e il tredicesimo nella classifica nazionale assoluta "Bonacossa", un record per la nostra piccola grande squadra.


Anche il 2009 regala all'H.P. molte soddisfazioni! A cominciare dall'ennesima conquista dei Campionati Provinciali e Regionali sia pista che strada. Ai Campionati Italiani Indoor di Salsomaggiore arrivano le prime due medaglie per i nostri ragazzi: Carlotta Siri ottiene il bronzo nella 3 giri sprint juniores femmine mentre nella stessa distanza Leonardo Ferraris conquista l'argento tra i maschi. La terza medaglia arriva ai Campionati Italiani Strada di Acireale dove Giulia Valente, dopo un settimo posto nella crono e un quinto nella m.3000, centra il secondo posto nella m.1500 ragazze femmine ad un soffio dal titolo italiano. Grande prova di Matteo Oddera nella m.5000 a punti allievi dove giunge decimo da primo anno. La solita sfortuna tiene per l'ennesima volta Carlotta Siri giù dal podio nella m.200 cronometro dove termina quarta a soli cinque centesimi dal podio. Sesta nella m.500 sprint. Delusione per Leonardo Ferraris che nella crono non va oltre il quinto posto. Carlotta Siri viene convocata al raduno della Nazionale juniores a Siena, dove purtroppo è vittima di un altro grave infortunio: cadendo si procura la frattura della clavicola. Questa volta rialzarsi è davvero dura. Ai Giochi Nazionali per società "B. Tiezzi" l'H.P. conquista la decima piazza mantenendosi sempre tra la migliori squadre nel pattinaggio giovanile in Italia. Ai Campionati Italiani Pista a Siena non arrivano medaglie ma buoni piazzamenti. Elisa Sciandra centra il quinto posto nella m.200 crono ragazzi femmine pur essendo un primo anno di categoria. Per Giulia Valente due settimi posti nella m.300 sprint e nella m.1000. Ferraris Leonardo è decimo nella m.200 crono junior maschi. Bella gara di Giorgia Console che nella m.15000 punti\eliminazione giunge settima. La vittoria più grande va a Carlotta Siri che dopo poco più di un mese dal brutto infortunio torna a gareggiare con tanto coraggio anche se senza allenamento. Nonostante tutto sfiora anche la finale. Chapeu Carlotta. La splendida stagione di Giulia Valente si conclude con la vittoria finale nel Circuito del Nord Ovest con la maglia da leader sulle spalle dalla prima all'ultima tappa! E per poco non riesce nell'impresa anche Sofia Sciandra che si piazza seconda a una manciata di punti dalla prima vincendo numerose tappe. Per l'H.P. sono ben sette gli atleti che partecipano alla "Finale dei Circuiti": Alessio Pintus (6), Sofia Sciandra (2), Fiorenzo Musso (5), Elisa Sciandra (7), Giulia Valente (1), Sara Pintus (8) e Matteo Oddera (5). Ma i successi della Società non terminano qua perché nella classifica per società "B Tiezzi", riguardante giovanissimi ed esordienti, l'H.P. ottiene un prestigioso terzo posto! Anche nella classifica "Bonacossa" ce la caviamo alla grande con un ottimo quindicesimo posto.


Il 2010 vede nuovamente l'H.P. laurearsi campione provinciale e regionale pista e strada. La stagione inizia alla grande e ai Campionati Italiani Indoor di Novara Elisa Sciandra conquista un prezioso argento nella m.1000 in liinea ragazzi 2 femmine. Le medaglie sarebbero state due se i giudici non si fossero inventati di sana pianta una retrocessione dal terzo al quarto posto nella 2 giri sprint. Elisa è molto sfortunata e perde la medaglia di bronzo nella cronometro per pochi centesimi sia ai Campionati Italiani strada a Cardano al Campo che ai Campionati Italiani Pista a Pollenza. Ai Campionati Regionali strada Carlotta Siri risorge come una fenice vincendo la m.200 cronometro dopo mesi e mesi di inattività a causa di un brutto infortunio. Una GRANDE ATLETA. Una campionessa da cui imparare. Ai Giochi Nazionali per Società "B. Tiezzi" va in scena il Fiorenzo Musso show! Fiorenzo conquista due medaglie d' argento, una nei 2 giri ad inseguimento e l' altra nella m.800 dove manca la vittoria davvero di poco. Anche quest'anno sono sette gli atleti dell'H.P. qualificatisi per la "Finale dei Circuiti" di Forlì. A far parte della squadra del NordOvest Alessio Pintus (esordienti1), Fiorenzo Musso (esordienti2), Sofia Sciandra (ragazze1), Elisa Sciandra (ragazze2), Matteo Oddera (allievi), Giulia Valente e Sara Pintus (allieve)


Il 2011 è un'annata spettacolare per l' H.P. Savona in line. La prima bella soddisfazione arriva ai Campionati Italiani Indoor di Lignano Sabbiadoro dove la nostra americana ragazzi\allievi femmine agguanta un bronzo storico per la nostra società. Si tratta infatti del primo podio nazionale. E le protagoniste di questa impresa sono Elisa e Sofia Sciandra e Giulia Valente, finalmente un'americana convinta dei propri mezzi che ha lottato fino all'ultimo per questo traguardo. Da sottolineare le "medaglie di legno" di Sofia Sciandra e Carlotta Siri e i quinti posti di Ettore Maffei e Fiorenzo Musso. Grazie alle buone gare disputate agli indoor Elisa Sciandra viene convocata al raduno della Nazionale Giovanile a Marina di Grosseto. La marcia trionfale continua ai Campionati Italiani Pista dove arrivano due medaglie importantissime ancora da Elisa Sciandra e da Fiorenzo Musso. La prima con una crono "disegnata" ferma il tempo a 28"29 per un bronzo fantastico al primo anno allieva,il secondo "spacca" da oscar e agguanta il gradino più basso del podio nella m.3000 ragazzi 1. Che soddisfazioni! Ma ai Campionati Italiani Strada i podi sono ben tre: due argenti e un bronzo! Tre podi per cinque medaglie. La solita Elisa Sciandra è superba nella m.200 a cronometro allieve in cui ottiene un fantastico argento, seconda solo al "mostro" Linda Rossi! Anche Fiorenzo Musso è d'argento nella m.3000 ragazzi 1 al termine di una gara perfetta che lo porta a pochi centesimi dal titolo! Il terzo podio arriva dalle "sorelle terribili" Elisa e Sofia Sciandra coadiuvate da Giulia Valente che agguantano un magnifico bronzo nell' americana a squadre r\a femmine dopo quello già ottenuto agli indoor di Lignano Sabbiadoro. Un plauso va però agli allenatori e a tutti i ragazzi che si allenano duramente ogni giorno permettendo il raggiungimento di questi risultati. Per quanto riguarda il Circuito Nord Ovest i qualificati alla Finale dei Circuiti sono cinque: Fiorenzo Musso (ragazzi1), Sofia Sciandra (ragazze2), Ettore Maffei (ragazzi2), Elisa Sciandra e Giulia Valente (allieve). Da ricordare la splendida esperienza di Matteo Oddera che con il Team Bont Italia partecipa alla maratona di Berlino, più di 8.000 iscritti provenienti da tutto il mondo! Al termine della competizione Teo si classifica all' 8° posto tra gli juniores del secondo gruppo! A fine stagione il bottino è più che soddisfacente per la società: sei medaglie nazionali, quattro ragazzi sul podio, diciottesima posizione nella classifica Bonacossa su ben 222 squadre! Nonostante aver perso dopo anni provinciali e regionali miracolosamente l'H.P. è la prima società ligure nel ranking nazionale.

Il 2012 comincia bene per l'H.P. infatti ai Campionati Italiani Indoor di Pescara Elisa Sciandra centra una preziosa medaglia di bronzo nel giro a inseguimento allieve. Ai Giochi Nazionali per società "B. Tiezzi" debuttano nei giovanissimi 1 i " gemellini" Lucrezia Vitale e Luca Zani conquistando sia la gara di destrezza che la m.200. Lucrezia  e Luca  si aggiudicano anche la classifica finale CNO e partecipano alla Finale dei Circuiti insieme ai compagni di squadra Salvatore Massei (6, esordienti 1), Fiorenzo Musso (4, ragazzi 2) e Sofia Sciandra (8, allieve).

La società chiude con un ottimo ottavo posto nel "Tiezzi" e un buon 30esimo nel "Bnacossa".

Il 2013 è ancora sotto l'insegna dei due piccoletti Lucrezia Vitale e Luca Zani che trionfano nuovamente a Fanano nella categoria giovanissimi 2. Buona stagione dell'allieva Michela Ermellino che grazie all'impegno profuso ad allenamento ottiene un ottimo quinto posto ai Campionati Italiani di Belllusco nella m.300 crono. Sesta invece su strada a Salizzole, dove tra le junior Elisa Sciandra giunge settima. Nel CNO sono ben tre le vittorie in classifica generale: Lucrezia Vitale (G2), Luca Zani (G2) e Sofia Sciandra (AF). Insieme a loro conquistano la finale Salvatore Massei (E2) giunto terzo e Fiorenzo Musso (AM) giunto sesto.

La stagione si chiude egregiamente per l'H.P. che ottiene un bel ottavo posto nella classifica "B. Tiezzi" e un buon 24esimo posto nella classifica Bonacossa.

Anche il 2014 vede ancora protagonisti Lucrezia e Luca che da esordienti 1 si impongono ancora ai Giochi Nazionali "B. Tiezzi" per la terza volta consecutiva. A loro si aggiunge a sorpresa anche la ragazza Chiara Vergano che sbaraglia tutte le sue avversarie e vince il "suo" Tiezzi. Ai Campionati Italiani Strada di Cassano d'Adda Sofia Sciandra ottiene un fantastico quarto posto, sfiorando il podio, al termine di una estenuante m.20000 ad eliminazione juniores. Bella prova anche di Fiorenzo Musso nella m.5000 a punti allievi che chiude in quinta posizione. Settima Elisa Sciandra nella m.200 a cronometro. Il CNO è ancora di Lucrezia e Luca!

La società chiude egregiamente ottava nella classifica "Tiezzi" e 23esima nel Bonacossa.

Il 2015 è una buona annata per l'HP. A cominciare dai più piccoli che ci hanno regalato piccole grandi emozioni fino ad arrivare ai più grandi che col duro lavoro hanno offerto prestazioni di buon livello. Nei giovanissimi 1 bellissima stagione per Laila Petrini che conquista un ottimo terzo posto ai "Giochi Nazionali B. Tiezzi" e conclude in seconda posizione il CNO. Altrettanto bravo Alessandro Briano sesto al Tiezzi e secondo anche lui al CNO! Lucrezia Vitale vince i Giochi Nazionali per la quarta volta consecutiva (en plein) trionfando in entrambe le gare ed è terza nel CNO. Luca Zani non poteva essere da meno vincendo anche lui i Giochi Nazionali per la quarta volta....così come per la quarta volta di fila è leader CNO! Per Laila, Lucrezia e Luca arriva anche la convocazione al Raduno Nazionale G/E...un' esperienza utile e indimenticabile. Dopo tanti sacrifici arriva per Fiorenzo Musso la convocazione in Nazionale Juniores con la quale partecipa ai Campionati Europei in Austria con grandissima soddisfazione di tutti! Per lui un argento ai Campionati Italiani di maratona, un quarto (a pari punti con il terzo) e un quinto su strada e unaltro quinto su pista da junior primo anno. Risultati che gli valgono la meritata convocazione.

La società chiude con un ottimo sesto nella classifica "B. Tiezzi" e un 25esimo nel Bonacossa.

Il 2016 non è una stagione facile con il passaggio di categoria di alcuni atleti di punta ma buoni risultati vengono centrati comunque. I nostri bimbi forniscono un ottima prova ai Giochi Nazionali di Fanano. Maddalena Bruzzone (G1) è sesta nel percorso di destrezza mentre Laila Petrini (G2) è quarta nella destrezza e quinta nella m.800 in una categoria molto selettiva. Buon quarto posto anche per Alessandro Briano nella m.800 G2. Lucrezia Vitale, passata nella categoria ragazzi, ottiene nelle gare sprint un quinto posto ai Campionati Italiani Indoor di Pesaro e due sesti su strada a Terni e su pista a Scaltenigo. Grazie a questi risultati viene convocata al Raduno Nazionale di Piombino. Ottimo risultato di Elisa Sciandra che ai Campionati Italiani strada di Terni chiude in quinta posizione assoluta la m.100 in corsie senior. Sono quattro i finalisti del CNO:  Alessandro Briano che si piazza al secondo posto, Laila Petrini e Lucrezia Vitale al terzo, Luca Zani al settimo. Al termine della stagione Lucrezia e Luca vengono convocati dal CT della Nazionale Massimiliano Presti al Raduno Nazionale Ragazzi a Savona. Nello staff anche il nostro coach Marco Pasquini.

La società chiude in 31esima posizione la classifica "B. Tiezzi" e in 26esima il Bonacossa.

Il 2017 parte con il botto. Lucrezia Vitale (ragazzi) conquista il titolo italiano sia nella 3 giri sprint che nella m.2000 a punti. Titolo italiano che mancava da 11 anni. Il titolo ce lo porta una piccola umile guerriera che non molla mai. Ma non finisce qui perché Lucrezia ci porta altre tre medaglie. Ai Campionati Italiani strada ad Asiago "Lullu" conquista un argento nella m.300 sprint e un bronzo nella m.5000 ad eliminazione. Ai Campionati Italiani pista di Alte Ceccato è seconda nella m.300 sprint perdendo il titolo proprio per un soffio. Inoltre Lucrezia chiude in seconda posizione l'Italian Inline Tour e in terza il CNO. Grande stagione che culmina con la convocazione al Raduno Nazionale Ragazzi a Siena. Buoni risultati anche per Luca Zani che ottiene il quarto posto nella m.5000 ad eliminazione ai Campionati Italiani strada di Asiago, settimo nella 3 giri sprint agli Indoor di Pesaro e ottavo nella m.5000 ad eliminazione pista di Alte Ceccato. Chiude il CNO in quarta posizione. Buone notizie arrivano come sempre dai Giochi Nazionali per società di Fanano dove Maddalena Bruzzone ottiene un fantastico secondo posto nella destrezza G2! Quarto Alessandro Briano nella m.1000 E1M e settima Laila Petrini nella destrezza E1F. Oltre a Lucrezia e Luca entrano nei finalisti CNO anche Laila (6) e Alessandro (4) e le new entry Agnese Fiorato, Fabio Monchiero, Massimiliano Romairone e Federico Romairone.

La società chiude in 31esima posizione il Trofeo "Tiezzi" e in 27esima il Bonacossa.

Il 2018 è un'altra grande stagione per l'HP. L' arrivo di nuovi atleti e tecnici e collaboratori fortifica notevolmente la società. Ai Giochi Nazionali per società di Fanano la società si piazza al quarto posto grazie agli ottimi risultati dei propri atleti. Agnese Fiorato tra le giovanissime si piazza nelle 4 gare disputate quarta, due volte sesta e ottava. Nei giovanissimi Luca Monachesi è sesto nella 2 giri e Samuele Crocco nono nella destrezza. Dalle esordienti arrivano 2 straordinari bronzi! Quello di Laila Petrini nella destrezza 1 (per lei anche un 8 e un 9 posto) e quello di Greta Lucon (in più per lei 3 7 posti). Benissimo anche Nicole Crocco 10 nella 8 giri...così come Maddalena Bruzzone e Ludovica Deimani sempre tra le prime 15 nonostante siano 1 anno di categoria. Negli esordienti maschi spicca l'8 posto di Alessandro Briano. Così con le buone prove anche di Chiara Monachesi, Vivian Petrini, Ilaria Lucarelli, Paolo Di Giampaolo e Leonardo Tarditi (super) la società è quarta sia a Fanano che nella classifica annuale "B. Tiezzi". 

Belle soddisfazioni arrivano anche dai più grandi. Una piccola grande Lucrezia Vitale, dopo un quarto e un quinto posto agli Italiani Indoor di Pesaro, arriva in splendida forma ai Campionati Italiani pista di Bellusco e vince un meraviglioso titolo italiano ragazzi nella m.300 sprint. Ciliegina sulla torta un grandissimo argento nella m.5000 ad eliminazione. Non finisce qui perché Lucrezia conquista il titolo italiano nella m.300 sprint anche su strada a Cassano d'Adda al termine di una rimonta pazzesca. Sesta nella m.5000 ad eliminazione. Lucrezia chiude anche il CNO al terzo posto in classifica generale. 

I titoli non arrivano solo da Lucrezia perché nel "Trofeo Skate Italia" (equivalente al campionato italiano per Ragazzi 12) Fabio Monchiero centra l'en plein conquistando l'oro sia nel giro sprint che nella m. 3000 ad eliminazione su pista a Bellusco. Mostruoso.

Un'altra medaglia arriva da Valeria Verteramo che ottiene l'argento nella 3 giri sprint juniores ai Campionati Italiani Indoor di Pesaro. Valeria è anche quinta nella m.500 sprint e sesta nella m.1000 ai Campionati Italiani pista di Bellusco. Purtroppo un brutto infortunio le compromette la partecipazione ai Campionati strada.

Prestazioni di alto livello anche per Massimiliano Romairone che negli R12 a Bellusco centra due quarti posti. Molto sfortunato cade l'ultimo giro di una m.2000 a punti che aveva ormai in pugno. Per Luca Zani invece arrivano due sesti posti agli Italiani strada di Cassano d'Adda e un nono posto agli Indoor di Pesaro nella 3 giri sprint. Negli allievi Federico Romairone è settimo e decimo ai Campionati Italiani Indoor di Pesaro. Per quanto riguarda il CNO i nostri finalisti sono: Agnese Fiorato (7), Chiara Monachesi (12), Greta Lucon (5), Alessandro Briano (8), Massimiliano Romairone (6), Lucrezia Vitale (3) e Luca Zani (6).

Oltre al già citato quarto posto nel "Tiezzi" la società conquista un ottimo terzo posto nel "Trofeo Skate Italia" e un buon 17esimo posto nella classifica Bonacossa.